Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

lunedì 9 gennaio 2017

Segway e Smart Electric Scooter: Cosa Sono e Come Guidarli

L' Hoverboard di Ritorno Al Futuro è ancora lontano ma il Segway ha portato interessanti novità a livello non solo di divertimento e facilità di trasporto ma anche a livello di fisica e meccanica.
A differenza dei veri Hoverboard, che fluttuano a mezz'aria utilizzando particolari tecnologie di levitazione magnetica, i Segway hanno due ruote e sono dotati di una barra di sostegno per il passeggero che si estende dalla pedana fino all'altezza delle braccia per un vero e proprio manubrio (Segway appunto).
Ma sono disponibili anche senza manubrio (Smart Electric Scooter).
Si parla di Segway, Smart Electric Scooter o Monopattini elettrici.
Per restare in equilibrio su uno Smart Scooter è necessario controllare il movimento del veicolo unicamente con i piedi: sostanzialmente per andare avanti ci si china in avanti, spingendo verso il basso con la punta dei piedi, mentre per spostarsi indietro ci si piega leggermente nella stessa direzione, spingendo sui piedi.
Ciascuna delle due ruote contiene un motore e una serie di sensori in grado di rilevare inclinazione e velocità dello scooter.
Questi sensori, attivati dal peso del guidatore quando sale sullo Smart Scooter, inviano poi le informazioni raccolte a una scheda di controllo e a un giroscopio, entrambi alloggiati all'interno della piattaforma d'appoggio e quindi inoltrate al "computer" dello scooter che processa tutte le informazioni ricevute ed invia di conseguenza dei comandi ai motori delle due ruote, dicendogli quanto velocemente e in che direzione ruotarle.
Ogni movimento del guidatore è rilevato dai sensori, tradotto da scheda di controllo e giroscopi e inviato alla scheda logica, che poi dirà ai motori di muovere le ruote in avanti ad una velocità sufficiente a "tenere il passo" con il vostro corpo, impedendovi così di cadere.
Per girare a destra invece sarà necessario piegarsi in avanti sul piede sinistro e indietro su quello destro: in questo modo il computer dirà ai motori di far muovere la ruota sinistra in avanti e quella destra all'indietro, in modo da far ruotare lo scooter verso destra.
A livello di costi, il modello senza manubrio lo si può trovare anche a 350/400 euro circa, mentre il modello con manubrio può superare anche i 2000 euro.

Nessun commento:

Posta un commento