Visualizzazioni Totali

IL MIGLIOR BLOG TECNOLOGICO DEL WEB: PER ESSERE SEMPRE AGGIORNATI SULLE NOVITA' DEL BLOG DA OGGI CI TROVATE ANCHE SU FACEBOOK! (LINK A SINISTRA)

lunedì 17 febbraio 2014

Cos'è e Come Funziona Windows Azure

Windows Azure è un sistema operativo Microsoft, variante di Windows Server 2008, sviluppato per supportare Windows Azure Platform.
Venne annunciato con il nome Windows Cloud alla Professional Developers Conference il 27 ottobre 2008 da Steve Ballmer, ed è basato su Windows Server, con caratteristiche quali geo replication, network management model ed un modello SOA.


COME FUNZIONA
Essa è una piattaforma di sviluppo che consente di creare ed eseguire applicazioni nella cloud, lanciarle in pochi minuti ed effettuare la codifica in diversi linguaggi e tecnologie.
Windows Azure Platform è una piattaforma nata esclusivamente per il cloud computing, per garantire risorse di qualità come l'alta affidabilità(sicurezza all'avanguardia tramite i server Microsoft).
Il cloud computing rappresenta un modello di utilizzo dell'IT, dall'infrastruttura alle applicazioni, che combina alcuni trend tecnologici consolidati come la virtualizzazione, con altri concetti più legati al business come il pay-per-use.
La piattaforma può essere utilizzata dalle startup e da professionisti per concentrarsi solo ed esclusivamente sul proprio core business, ovvero lo sviluppo del software, tralasciando tutti gli aspetti operativi della piattaforma.
Può inoltre essere utilizzata dalle piccole e medie aziende come estensione del proprio reparto per sfruttare, per esempio, i picchi di utilizzo pagando le risorse di Windows Azure solo quando servono.
In entrambi i casi il traino principale non è la tecnologia, bensì i bisogni sempre più incalzanti di risorse on-demand, scalabilità(di elaborazione e archiviazione ed elimina l'esigenza di aggiungere ulteriori risorse hardware per far fronte a improvvisi e imprevedibili picchi di attività), risparmio economico (pay-per-use) oltre a una semplificazione e a un uso sempre più condiviso di standard aperti.
Esso fornisce due macro funzionalità: da un lato un ambiente di deployment e di esecuzione di applicazioni scritte in linguaggi diversi (.NET, Java, PHP, Ruby, C++ e molti altri), dall’altro un insieme di funzionalità applicative, quali i servizi di autorizzazione, il service bus, lo storage relazionale e non relazionale, le code etc che gli sviluppatori potranno scegliere di usare se e quando lo troveranno necessario.

Nessun commento:

Posta un commento